Come guadagnare con il decluttering!

Le mamme in gravidanza ricevono circa 1 milione di consigli, (preparatevi perché quando avrete il vostro bebè tra le braccia i consigli raddoppieranno 😂), molti di questi consigli sono talmente personali e soggettivi che lasciano il tempo che trovano ad esempio:” guarda che in gravidanza andare in bicicletta è micidiale” oppure “non mangiare piccante”, credo di essermi spiegata 😯

Uno dei pochi consigli REALMENTE utili che solo una nicchia di mamme/nonne ti darà, è quello di fare “decluttering”.

Nonostante negli ultimi anni se ne parla molto è ancora un termine poco conosciuto.

Decluttering significa: riorganizzare, cestinare le cose che non servono e fare dunque ordine all’interno della casa e di conseguenza nella nostra mente.

Nel terzo trimestre di gravidanza talvolta questa pratica viene naturale alle future mamme, un pò perché vogliamo accogliere il nostro fagottino in una casetta il più pulita ed ordinata possibile, un pò perché spesso dobbiamo svuotare la cameretta destinata al bebè, dagli scatoloni rimanenti dal trasloco fatto 5 anni prima, contenenti cose importanti e necessarie (infatti sono rimasti a prendere polvere fino ad ora), ed ancora perché sappiamo che all’arrivo del piccolo nuovo componente della famiglia la nostra casa sarà affollata di ulteriori oggetti quali: giochi, vestiti, seggiolone, passeggino ecc.

La mamma quindi, un bel giorno dice: “che caos che c’e dentro questa casa, oggi butto via tutto”…

È quello che ho detto anche io, poi però faccio sempre un po fatica a cestinare via proprio tutto tutto. Sono PIENA di cose inutili dalle quali faccio fatica a staccarmi ad es:

-vestiti.

Perché : “sicuro tra un paio d’anni tornano di moda”, spesso il tempo mi da ragione ma magari la mia circonferenza è aumentata di due taglie e quei vestiti che sono tornati di moda proprio non mi entrano, e oltre a girarmi le scatole perché capisco di essere ingrassata, mi girano perché penso a se e quando ritorneranno di moda, mi entreranno?ottimo sono a buon punto

-bomboniere

mmhh forse non dovrei dirlo ma… dove cavolo le metto??? Ogni volta che sistemo il sottoscala le riposiziono in scaffali diversi e sempre più lontanti per non vederle, alcune sono proprio inguardabili, ma non le butto perché mi ricordano i 100 matrimoni a cui ho partecipato negli ultimi anni, e mi ricordano ogni volta che forse dovremmo sposarci anche io e Alberto, a questo punto aspettiamo che siano tutti sposati

-regalini

Qui esce il mio lato sensibile, conservo ancora i disegni che mi faceva mia sorella tipo questo:

scarabocchio2.jpg

Come posso buttarli via?!?!

-trofei

No, non sono mai stata sportiva, si a casa abbiamo circa 50 coppe di Alberto per tutte le gare fatte in mini moto o con le macchinette a scoppio 😒, anche lui molto sportivo. I miei trofei sono quelli vinti alla pesca della sagra tipo: 5 palette per mosche, 10 secchi di plasticità, 1 vestito bambina, 1 cappello di lana cotta, set di sottobicchieri in legno ecc

s-l300.jpg

Ogni tanto esaurita mi dico: ma perché?!?

Ho scoperto un metodo, per me efficace, che mi aiuta a liberarmi di tante di queste cose (bomboniere escluse non vorrei mai che gli amici  un bel giorno mi chiedessero: ce l’avete ancora la nostra bomboniera?)

Fare decluttering guadagnando, come si guadagna?

– App, ci sono tante applicazioni che ci permettono di vendere le nostre cose usate ad esempio: Subito, shpock, e possiamo trovare acquirenti anche vicino casa senza per forza spendere 10 euro di benzina per vendere una cosa a 5 euro

– Alcuni negozi fanno delle promozioni se porti un sacchetto con dei vestiti che non usi più, ad esempio h&m ogni sacchetto ti da un buono di 5 euro da spendere su acquisti superiori ai 40 euro

– portare gli oggetti in uno dei tanti negozi/mercatini di cose usate o vintage

– per gli accessori/giochi/vestiti per bambini esistono dei negozi appositi che vendono e acquistano usato ad esempio: baby bazar.

– se il tuo bambino ha già qualche anno organizzare un piccolo mercatino, come quelli che facevamo fuori casa o al mare quando eravamo piccine e ci piacevano tanto. Gli occhi dolci di tuo figlio sicuramente ti faranno vendere anche i sottobicchieri in legno della pesca 😀😍

Buon decluttering!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...