Uncategorized

Come giocare con il bebè 0-3 mesi!💟

In questi mesi di maternità “obbligatoria”, anche se di obbligatorio non ha nulla! Siamo a casa h24 con il nostro bebè e pian pianino iniziamo ad interagire!

Pensate che i nostri bebè d’ora in poi, dovranno scoprire un mondo intero! Cavolo che faticaccia!

Noi mamme (anche i papà certo) abbiamo l’onore di accompagnarli in questa crescita fatta di mille colori, mille suoni, forme, profumi e sapori!

A seguito qualche idea per cominciare ad accompagnarli in questo meraviglioso viaggio,

IL VIAGGIO DELLA VITA!

– SUONI

già da quando portiamo il bimbo nel nostro grembo è attirato dai suoni, si spaventano con i rumori forti, amano già la voce della loro mamma, riconoscono la voce del loro papà quando la sera li salutano. Dicono che se, già da quando siamo incinte cominciamo a far ascoltare delle canzoni o ninna nanne al nostro bebè, queste riusciranno a tranquillizzarlo una volta nato se in pianto.

Io ad Angelo ho sempre cantato molte canzoni e devo dire che lo rilassano e lo calmano!

Quale musica scegliere? Anche se la musica classica è preferita dai bebè, andrà bene qualunque genere musicale, l’importante è che generi relax anche alla mamma e al papà, in questo modo i bambini lo percepiranno.

– COLORI E FORME

nei primi tre mesi di Angelo mi sono limitata all’uso del bianco e il nero.

Solo dopo il secondo mese il piccolo riuscirà a distinguere i colori, il primo sarà il rosso.

I bimbi appena nati sono miopi, riusciranno dunque a distinguere meglio gli oggetti che si trovano a 15/20 cm.

Per tutti questi motivi, già in gravidanza ho preparato i mobili del metodo Montessori, sono varie forme bianche e nere come queste

IMG_20180708_170741.pngpotete avvicinarle alla vista del vostro bebè, o ritagliarle ed appenderle ad un  bastoncino da applicare dentro casa, si muoveranno così con un filo d’aria e il vostro bebè ne sarà molto attratto!

– PALESTRINA

IMG_20180618_124913sopratutto Alberto amava metterlo a pancia in giù con i gomiti appoggiati sulla sua pancia, stimolava così Angelo a tenere la testina su! Quante risate ci siamo fatti!

Eh si! Perché la testina pesa sai! Nei primi due mesi di vita il bebè comincerà ad acquisire la capacità di alzare la testa, per sollevamenti più importanti bisognerà aspettare i 4 mesi, mentre per vedere il bambino finalmente seduto da solo bisognerà aspettare dai 6 agli 8 mesi.

Ricordiamoci sempre che però ogni bambino ha i propri tempi, non è mai giusto forzarlo e nemmeno metterlo a confronto con gli altri bambini della serie: il mio sta già seduto e il tuo? Il mio è lungo 65 cm e il tuo? Il mio dice già mamma e il tuo?

Odiose…

tumblr_murjjiseta1sls4odo1_500.gif

– MASSAGGI E BACI

anche se può sembrar strano ma i bambini appena nati non hanno la percezione del loro corpo e del loro corpo nello spazio circostante.

Un bel massaggio, con dell’ olio (ad es. Olio di Jojoba), oltre a rilassarli, li farà conoscere le loro “zone” del corpicino, dai piedini alle spalle, dal petto alle gambine.

Il massaggio neonatale oltre ad infondere benessere e sicurezza al bebè, sarà di grande aiuto anche alla neo mamma in caso di depressione post partum.

E voi come giocate con il vostro bebè?!?😍

⬇⬇⬇⬇⬇⬇⬇⬇⬇

Pagina Facebook

Sa di Bebè

⬆⬆⬆⬆⬆⬆⬆⬆⬆

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...