Riciclo, ecologia W la pappa! Ricette e svezzamento

BIOLOGICO: una moda o il futuro sarà tutto bio? Facciamo chiarezza

Fino a un anno fa non avevo mai preso in considerazione l’acquisto di una zucchina Bio, cipolla Bio, pasta Bio ecc ecc. Al giorno d’oggi si può dire di trovare praticamente tutti i prodotti riportanti questa dicitura.

Ma cosa significa BIO ovvero biologico?

È un metodo di coltivazione che utilizza solo fertilizzanti e pesticidi naturali, valido anche per l’allevamento.

Allora il signore che spruzzava quel prodotto sul suo campo, coperto da una tuta che copriva ogni millimetro della sua pelle, me la ricordo bene la tuta bianca, no lui no, non aveva una coltivazione biologica.

eko-pesticidi21.jpg

Foto by web

Alcuni li chiamano veleni legalizzati, io, senza farmi troppe paranoie, visto che non ho mai mangiato Bio fino ad ora ma sono ancora qui 😁, penso a cosa dar da mangiare a mio figlio.

È come se ti chiedessero:

” Sophia, è arrivato il momento di svezzare il tuo bebè, che hai e stai allattando ancora con tanto amore, ora però è arrivato il momento della pappa. Cosa preferisci comprare? Una verdura biologica o una verdura dalla dubbia provenienza magari piena di pesticidi, prodotti chimici ecc?

Che risposta dareste voi?!?

Io ho scelto il Bio! Almeno per Angelo

ovoshchi_v_pitanii_cheloveka.jpg

Spesso acquisto prodotti “normali” per me e Alberto e prodotti “Bio” per il nostro cucciolo, questo perché il Bio, in quanto tale, costa di più.

I prodotti Bio per avere questa dicitura nelle proprie etichette sono sottoposti a molteplici controlli di qualità, questo è sinonimo di sicurezza.

Però…

Un giorno parlai con un coltivatore di alberi da frutto biologico.

Gli chiesi se per fertilizzare o mandare via le bestioline usasse solo prodotti di origine naturale, mi rispose di si.

Adiacente alla sua proprietà però, c’era un’altra coltivazione di alberi da frutto, non biologico.

In giornate ventose se il coltivatore del non biologico spruzzava qualche sostanza non naturale sulla propria coltura arrivava malauguratamente anche sugli alberi cresciuti Biologicamente.

Viviamo in un mondo inquinato, l’aria che respiriamo è inquinata, la pioggia e la terra sono inquinate.

Ma se vi rifacessero la stessa domanda:

Preferisci nutrire il tuo bebè con verdure biologiche (nonostante l’inquinamento mondiale) o con verdure cresciute con prodotti non naturali e probabilmente nocivi per la salute (visto la tuta bianca)?

A voi la risposta.

Con la speranza che il futuro sia total green.

Vi riporto qui sotto il sito dell’ AIAB (associazione italiana per l’agricoltura biologica), troverete chiarimenti e risposte.

Www.aiab.it

Ciao mammine!

 

 

Annunci

2 commenti

  1. Possiamo dire che in Italia, per fortuna, tutta l’agricoltura è sottoposta a controlli e regolamenti severi, quindi anche i prodotti non-bio sono in genere molto sicuri. La coltura biologica è molto protettiva per l’ambiente, il terreno, quindi rappresenta un buon investimento per il futuro. Al piccolo sicuramente meglio bio e, secondo me (se posso) meglio ancora cercare produttori di fiducia, magari non certificati, ma altrettanto sani

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...